Fiori recisi: come conservarli più a lungo

I fiori recisi, con i loro colori brillanti e le ricche fagranze, animano la nostra casa e ci regalano un tocco di vivacità negli ambienti. L’unica nota dolente: appassiscono in pochi giorni.

In realtà i fiori recisi, se conservati con cura, possono durare fino a due settimane. In questo articolo voglio illustrarti alcune semplici regole che servono a conservare i fiori più a lungo.

Il vaso giusto

Quando riceviamo in dono un bel mazzo di fiore, spesso facciamo l’errore di usare il vaso più bello che abbiamo in casa, quello custodito in armadio da anni per le occasioni speciali.

fiori recisi

I fiori recisi, però, richiedono un contenitore pulito, ampio e aperto in cima, che garantisca loro gli spazi vitali necessari. Dai la priorità alle loro esigenze rispetto ai tuoi gusti estetici e vedrai che i fiori sapranno ripagarti in modo meraviglioso.

L’acqua

Prima di immergere il mazzo di fiori recisi nell’acqua, ricordati di pulire lo stelo e di rimuovere tutte le foglie più basse, altrimenti marcirebbero. Taglia, quindi, la parte finale dello stelo in senso obliquo così da favorire l’assorbimento di acqua. Se ripeterai questa operazione ogni giorno, possibilmente con una lama pulita, i tuoi fiori ne trarrano un enorme beneficio.

Riempi infine il vaso con acqua distillata o bollita che abbia una temperatura di circa 20°. E non dimenticarti di cambiarla ogni giorno, al massimo due.

fiori recisi

Posizione

Il vaso va sistemato in un luogo in cui ci sia la luce del sole filtrata da una tenda. È indispensabile proteggere i fiori recisi dalle fonti di calore così come dalle correnti d’aria. Non tutti sanno che i fiori avvizziscono vicino ai cesti di frutta. L’etilene, il gas sprigionato da alcuni frutti, velocizza la maturazione e il declino di piante e vegetali.

Nutrienti

 Per nutrire i fiori recisi in modo efficace rivolgiti ai prodotti specifici in commercio: non solo daranno tutti i nutrienti necessari ma garantiranno anche un’azione battericida efficace.

In alternativa a questi prodotti, puoi usare il succo di limone, la candeggina pura o un filo di rame. Forse non lo sai ma lo zucchero è un’incredibile fonte nutritiva per i fiori che, una volta recisi, non sono più in grado di compiere la fotosintesi.

fiori recisi

Nonostante questi accorgimenti i tuoi fiori appassiscono in pochi giorni? Ti svelo un piccolo trucco: ammollali in un recipiente d’acqua tiepida per  mezz’ora circa e vedrai che ritroveranno vitalità. Se desideri che il tuo mazzo resti lucido e brillante a lungo, prova infine con la lacca apposita per le piante.

Se desideri acquistare dei fiori e ricevere tutti i miei consigli dal vivo vienimi a trovare nella mia bottega floreale di Cavarzere (Venezia) 😊

Simonetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *